Pizza gourmet: il nuovo trend all’italiana

25/11/2017

Dimenticate la pizza come idea di cena casual e low profile: il nuovo trend della ristorazione è quello della pizza gourmet.

 

In tutta Italia spuntano pizzerie evolute che propongono ai clienti pizze innovative dal punto di vista dell’impasto, creative sotto il profilo dei condimenti e presentate come vere opere d’arte.

 

Addio pizza intesa come piatto povero: anche accanto al forno a legna, la cucina si è fatta sperimentazione e continua ricerca. Ecco perché, oggi, la pizza ha ritrovato nuovo splendore e si è innalzata a cibo per veri intenditori.

 

Il segreto per una pizza gourmet impeccabile? L’impasto: ben idratato, morbido, rigorosamente realizzato con farine pregiate e con lievito madre. Due ingredienti in grado di regalare una lievitazione perfetta, all’insegna della delicatezza e della digeribilità. Per questo, le pizze gourmet permettono di far dimenticare la terribile sensazione di sete e di pesantezza dopo l’ultimo spicchio.

 

Una pizza gourmet, poi, si riconosce per la scelta degli ingredienti del condimento: da quelli innovativi, come il gambero crudo, il cavolo rosso, il pollo in salsa teriyaki o il topinambur, a quelli perfezionati, come le alici di Cetara per realizzare una strepitosa marinara gourmet.

 

E infine, la presentazione: la base della pizza gourmet può essere interpretata come una tavolozza, su cui impiattare gli ingredienti più straordinari, oppure può essere farcita uno spicchio alla volta per racchiudere tutto il gusto in ogni singolo morso.

 

Come arrivare a realizzare una pizza gourmet memorabile? Partendo con l’eccellere nelle preparazioni di base, caratterizzate da una complessa semplicità: per proporre una pizza sperimentale convincente, insomma, bisogna saper fare una grande margherita, impeccabile nel gusto e nel look.

 

Da dove iniziare? Dalla serietà e dalla costanza. Una preparazione d’eccellenza, anche per il mestiere del pizzaiolo, si acquisisce a scuola: l’Accademia Italiana Chef propone corsi di cucina professionale pensati per formare al meglio i futuri pizzaioli gourmet.

 

I moduli accademici spaziano dall’esplorazione degli ingredienti, all’apprendimento delle tecniche d’impasto fino all’allenamento della manualità e della velocità, per realizzare un vero capolavoro, in poco tempo.

 

Perché essere pizzaioli gourmet non significa altro che valorizzare le materie prime, cercare nuovi abbinamenti e sperimentare tecniche di cottura innovative, rendendo omaggio alla tradizione: tutto semplice grazie ad un corso di cucina professionale.

 

Articolo realizzato da: OFFICINATESTI.com

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Please reload

Post in evidenza

Racconti di Gusto | Ristorante Roux [Milano]

23/06/2019

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

  • Facebooklogo2
  • instagram-Logo-PNG-Transparent-Background-download

​© 2011 A Cena con Noi - info@acenaconnoi.it - Webmaster e contenuti: Officinatesti.com