Lo Yin e Yang Provenzale

Chef: Christian Samelor

Preparazione:

- Tagliate la pasta sfoglia a forma di goccia (yin e yang) e bucherellate una delle 2 parti.

- Mettete a cuocere in forno la pasta sfoglia a 190° per circa 12 minuti tra due fogli di carta forno.
- Lavate i pomodorini pachino, lasciando attaccato il ramo. Cospargerteli di sale, pepe, olio di oliva e zucchero (in classica procedura “confit”) e mettete a cuocere il tutto in forno a 140° per 40 minuti..

Per il purè:

- Nel frattempo, scottate i piselli in acqua bollente e salata, scolate e frullate a caldo fino ad ottenere un purè.
- Aggiungete poi, a freddo, il burro e la menta fresca e tritata.

Per l'insalatina:

- Lavorate a crudo tutte le verdure: ravanelli “alla mandolina”, fave e piselli interi, asparagi tagliati sempre “alla mandolina” in lunghezza.

- Condite tutto con olio di oliva, sale, pepe e succo di limone a piacere.

Realizzazione del piatto:

- Riscaldate 5 minuti al forno i pomodorini, quindi predisponeteli sulla sfoglia non bucata, insieme al fior di Timo ed ai micro ortaggi di basilico.

- Sull’altra parte del piatto, predisponete alcune gocce di purè di menta, insieme all’insalatina di ravanelli e piselli. Quindi, posizionate delicatamente sopra l’altra sfoglia e decorate all’interno dei bucchi con menta, erba cipollina e cerfoglio.

VUOI ASSAGGIARE SUBITO IL PIATTO?

La ricetta di: Délifrance

Ingredienti

dosi per 4 persone:

  • Pasta sfoglia

  • 500 gr pomodorini pachino

  • Fiore di Timo

  • Cerfoglio

  • Menta

  • Erba cipollina

  • Micro ortaggi di basilico

  • Sale q.b 

  • Pepe q.b.

  • Zucchero q.b.

 

per il purè

  • 150 gr piselli

  • 30 gr menta fresca

  • 50 gr burro
     

per l'insalatina

  • Ravanelli

  • Fave

  • Piselli

  • Asparagi

  • Sale q.b.

  • Pepe q.b

  • Succo di limone q.b.

Tempo di preparazione: 50 minuti circa

Difficoltà: media

''

Bistro informale, elegante e creativo: è così che vogliamo far diventare Délifrance Milano.

Christian Samelor

''

Délifrance

Via Amerigo Vespucci, 12 - 20124 - Milano

Chef Christian Samelor

Christian, come nasce la tua passione per la cucina?

Per me tutto è iniziato con la mia nonna nella mia isola natale della Reunion (un’isola dell’Oceano Indiano), una regione dell’Oltre Mare Francese in cui ho imparato i primi rudimenti della cucina, come abbinare le spezie e ingredienti particolari dell’Oltre Mare. A venti anni, quindi, per la mia formazione alberghiera, mi sono trasferito a Parigi per lavorare nelle cucine di Philippe Groult per poi entrare in brigate prestigiose come quella dei fratelli TroisGros (rinomata famiglia di chef stellati.) 

Qual è la filosofia di Délifrance?

Dèlifrance è una grande azienda francese che vanta più di 400 punti vendita bakery nel mondo che ha deciso, con l’apertura del primo Bistro Boulangerie a Milano, di fare conoscere la gastronomia francese attraverso scelte di ricette creative e rivisitate. Punto fermo delle nostre creazioni è il pane: in tutti i nostri piatti deve essere presente per ricordare ai clienti le nostre tradizioni di panettieri, dal 1929 con i Grandi Mulini di Parigi.

Fino ad ora qual è la più grande soddisfazione ottenuta?
Aver avuto la fortuna di lavorare con grandi chef e tutt’oggi poter creare il mio menu da Delifrance, dove ho la possibilità di dare spazio e libertà alla mia creatività. Il menù, tra l'altro, cambia sempre in base alla stagione.
Molti obiettivi nel futuro: il più importante?

Far diventare Délifrance il riferimento della gastronomia francese a Milano, attraverso un approccio diverso del tradizionale Bistro Francese. La nostra idea? Un Bistro informale, elegante e creativo.
L'ingrediente che non può mancare nella cucina di Délifrance 

Senza dubbio la passione.

  • Facebooklogo2
  • instagram-Logo-PNG-Transparent-Background-download

​© 2011 A Cena con Noi - info@acenaconnoi.it - Webmaster e contenuti: Officinatesti.com